Calabria in camper

  • Calabria in camper

  • Italia

  • € 1,340.00 ad equipaggio di 2 persone e un camper

  • 21 Giorni

  • 15 equipaggi

  • 12 Sett 2021

  • 02 Ott 2021

Descrizione

In collaborazione con Turit

La Calabria terra magnifica, morfologicamente varia e ricca di una storia millenaria, è stata denominata in diversi modi sotto le varie dominazioni. Tra queste ricordiamo come venne appellata Ausonia per le proprie ricchezze, Esperia perché posta ad Occidente, Enotria come terra del vino, Italia perché patria di Italo e poi Magna Grecia, ad indicare un’area ancora più grande della madre patria, Bruzia perché abitata dai Bruzi e da poco più di mille anni, Calabria, “ricca di ogni bene”, dal greco “Calon-brio”.

Tra i mille motivi di attrazione che questa terra può offrire ecco i suoi famosi Parchi, tutti capaci di regalare infinite suggestioni in una Natura ancora largamente incontaminata: ed ecco allora il Parco Nazionale del Pollino, il più esteso d’Italia con i suoi circa 193.000 ettari e posto a cavallo tra Basilicata e Calabria, il Parco Nazionale della Sila (oltre 737 Km. quadrati) e quello dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte (circa 642 Km. quadrati).   

Un grande richiamo turistico viene anche esercitato dai circa 800 Km. di coste che questa Regione può offrire: con una simile varietà di infinite piccole cale sabbiose piuttosto che degli ampi arenili che si alternano con i lidi sassosi e gli scogli, qui ciascuno potrà ritagliarsi la sua spiaggia ideale!

I numerosi borghi, custodi della memoria storica e di antiche tradizioni, sono la porta d’accesso per vivere atmosfere medievali e rinascimentali. Torri e Castelli, ovunque diffusi, furono le sentinelle poste a difesa del territorio sempre ambito dai popoli che, giungendo dal mare, tentarono di conquistarla.

Tra le città come non ricordare la bella e raffinata Cosenza, città d’arte e per questo definita la “Atene della Calabria” o l’antica Reghion (Reggio Calabria) che custodisce nel suo ricco Museo Nazionale i celeberrimi Bronzi di Riace, originali sculture greche in bronzo risalenti al V secolo, ritrovate nell’agosto del 1972 da un giovane sub. Vennero esposte in pubblico la prima volta, dopo un assai impegnativo restauro, nel dicembre del 1980 nel Museo Archeologico di Firenze.

L’enogastronomia calabrese è un unicum inimitabile grazie alla mescolanza di tradizioni culinarie che hanno origine dai popoli invasori come saraceni, bizantini e normanni. La cucina calabrese con i suoi sapori decisi riesce a deliziare anche i palati più esigenti spaziando dagli antipasti fino ai dolci alcuni di tradizione araba. Una terra capace di accogliere chi ama il turismo en plein air per la sua natura incontaminata e per il clima mite in ogni stagione… Non vi resta altro che decidere da quale latitudine iniziare ad esplorarla, certi che non sarò un punto d’arrivo, ma solo un punto di partenza…

Buon Viaggio nella Terra del Sole!

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 30 AGOSTO

 

Itinerario

Alla scoperta della Calabria in camper!!

dal 12 settembre al 2 ottobre 2020

In collaborazione con Turit

La Calabria terra magnifica, morfologicamente varia e ricca di una storia millenaria, è stata denominata in diversi modi sotto le varie dominazioni. Tra queste ricordiamo come venne appellata Ausonia per le proprie ricchezze, Esperia perché posta ad Occidente, Enotria come terra del vino, Italia perché patria di Italo e poi Magna Grecia, ad indicare un’area ancora più grande della madre patria, Bruzia perché abitata dai Bruzi e da poco più di mille anni, Calabria, “ricca di ogni bene”, dal greco “Calon-brio”.

Tra i mille motivi di attrazione che questa terra può offrire ecco i suoi famosi Parchi, tutti capaci di regalare infinite suggestioni in una Natura ancora largamente incontaminata: ed ecco allora il Parco Nazionale del Pollino, il più esteso d’Italia con i suoi circa 193.000 ettari e posto a cavallo tra Basilicata e Calabria, il Parco Nazionale della Sila (oltre 737 Km. quadrati) e quello dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte (circa 642 Km. quadrati).   

Un grande richiamo turistico viene anche esercitato dai circa 800 Km. di coste che questa Regione può offrire: con una simile varietà di infinite piccole cale sabbiose piuttosto che degli ampi arenili che si alternano con i lidi sassosi e gli scogli, qui ciascuno potrà ritagliarsi la sua spiaggia ideale!

I numerosi borghi, custodi della memoria storica e di antiche tradizioni, sono la porta d’accesso per vivere atmosfere medievali e rinascimentali. Torri e Castelli, ovunque diffusi, furono le sentinelle poste a difesa del territorio sempre ambito dai popoli che, giungendo dal mare, tentarono di conquistarla.

Tra le città come non ricordare la bella e raffinata Cosenza, città d’arte e per questo definita la “Atene della Calabria” o l’antica Reghion (Reggio Calabria) che custodisce nel suo ricco Museo Nazionale i celeberrimi Bronzi di Riace, originali sculture greche in bronzo risalenti al V secolo, ritrovate nell’agosto del 1972 da un giovane sub. Vennero esposte in pubblico la prima volta, dopo un assai impegnativo restauro, nel dicembre del 1980 nel Museo Archeologico di Firenze.

L’enogastronomia calabrese è un unicum inimitabile grazie alla mescolanza di tradizioni culinarie che hanno origine dai popoli invasori come saraceni, bizantini e normanni. La cucina calabrese con i suoi sapori decisi riesce a deliziare anche i palati più esigenti spaziando dagli antipasti fino ai dolci alcuni di tradizione araba. Una terra capace di accogliere chi ama il turismo en plein air per la sua natura incontaminata e per il clima mite in ogni stagione… Non vi resta altro che decidere da quale latitudine iniziare ad esplorarla, certi che non sarò un punto d’arrivo, ma solo un punto di partenza…

Buon Viaggio nella Terra del Sole!

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 30 AGOSTO

PROGRAMMA  

“Calabria tra natura e antichi borghi” dal 12 settembre al 2 ottobre 2020

11 settembre:

Ritrovo dei partecipanti presso Area sosta camper in Morano Calabro attigua al campo sportivo. 39°50’26.6″N  16°08’15.7″E  39.840728, 16.137695 

Possibilità di carico e scarico acque. Cena di benvenuto e consegna materiale e guide

1° giorno:  

Mattina Visita guidata centro storico di Morano.

Ore 12,00 trasferimento ad Altomonte, sosta nei pressi dell’anfiteatro “Belluscio” in parcheggio libero non attrezzato visita guidata del borgo definito “un’isola d’arte del 300 toscano in Calabria”. Interessante la Chiesa di Santa Maria della Consolazione con il bellissimo chiostro oggi sede del Museo Civico dove sono custodite preziosissime opere d’arte alcune realizzate da Simone Martini e Bernardo Daddi testimonianza più antica degli orientamenti filo-giotteschi della corte angioina registrati in Calabria. Suggestivo anche il Castello e la Torre Normanna.

Ore 20,00  Cena  presso Hotel Barbieri eccellenza della ristorazione regionale.

2° giorno: 

Giornata dedicata alla visita di Cosenza ,definita l’Atene della Calabria e proclamata città d’arte dal 2008.La città ha un articolato centro storico di epoca medievale ricco di chiese e palazzi nobiliari interessante anche la  città moderna con il Ponte di Calatrava e il Planetario secondo a livello nazionale dedicato a “G. Battista Amico” astronomo Cosentino  . Con numerosi  musei e ben  14 chiostri ,la città dei Bruzi ,ha mantenuto il suo antico fascino esaltato dalla confluenza dei fiumi luogo leggendario per le vicende di Alarico re dei Visigoti. Visiteremo la Chiesa Cattedrale ,inserita nel patrimonio UNESCO dal 2011, oltre che alcune delle botteghe artigianali collocate nel centro storico. Pranzo libero. Nel pomeriggio passeggiata lungo l’elegante Corso Mazzini lungo il quale si potrà apprezzare  il Mab (museo all’aria aperta) in cui, le sculture esposte, sono la  massima espressione artistica di grandi maestri del ‘900 come Giorgio De CìChirico,Modigliani,Pomodoro,Emilio Greco,Manzù e tanti altri. 

Pernottamento a Cosenza presso il parcheggio  area parking  sorvegliata e custodita  h 24  

3°giorno:

Partenza per la Sila via E 846 ( in alternativa se persiste interruzione a Celico , Via Rose – Varco San Mauro – lago Cecita SP 247 ) “la dove è l’aria più pulita d’Europa” (Cnr). Prima tappa presso il centro visita Cupone dove si effettuerà il pranzo libero e dove si potrà ammirare il lago Cecita ed il Museo Naturalistico a seguire trasferimento a Lorica pernottamento presso il Camping. 

4° giorno:

Giornata libera a Lorica in mezzo alla natura con immancabile passeggiata sulle sponde del lago Arvo e dove è possibile fare il giro con il Battello elettrico oppure passeggiare tra i boschi. pernottamento presso il Camping.

5° giorno:

Trasferimento a Santa Severina ( KR) sistemazione area parcheggio privata   dalla quale  ,con il servizio navetta, si raggiungerà il borgo agorà della Sapienza Mediterranea, al pari di  Amantea e Tropea, nel IX secolo fu emirato arabo e il suo castello perfettamente restaurato, è un libro di pietra che racconta 1200 anni di storia .Visiteremo il bellissimo Castello esteso su 10.000 mq la Cattedrale e il  Battistero raro esempio di architettura bizantina. Pranzo in loco  presso il ristorante “La locanda del re “ a base di prodotti tipici. Nel pomeriggio rientro ai camper. Pernottamento in loco  

6°giorno:

Trasferimento a Le Castella ( KR) in località Isola di Capo Rizzuto  ( KR) visita alla Fortezza Aragonese grande fortilizio militare edificato nel XV sec  costruito su un isolotto che domina il piccolo centro urbano; Suggestiva anche la spiaggia proprio a ridosso del Castello composta da tratti di sabbia chiara alternati a tratti di scogliera in pietra “arenaria”.Lo scenario è stato  spesso set cinematografico famoso come nel  film “L’armata Brancaleone”.

Dopo pranzo trasferimento a Soverato per pernottamento  presso area di sosta  Camping.

7° giorno:

Trasferimento presso  Soverato in Camping, giornata di relax e mare pernottamento in loco

8° giorno:

Partenza per la  visita a Stilo con la sua celebre Cattolica, piccola chiesa gioiello bizantino. Pranzo libero e trasferimento  presso l’azienda agrituristica “La Cascina”, dove sarà possibile  visitare l’agrumeto di bergamotto, straordinario agrume che vegeta solo in Calabria ; inoltre nel ricco spaccio aziendale sarà possibile acquistare numerosi prodotti a base del profumato agrume.  Pernottamento alla Cascina .

9° giorno:

Visita a Gerace, il borgo normanno per eccellenza, sosta al posteggio da dove parte il trenino per il borgo. Il borgo ricco di straordinarie testimonianze storiche delle dominazioni passate fa parte de “I Borghi più belli d’Italia”. La Chiesa Cattedrale è la più grande cattedrale romanica del sud Italia, interessante anche il Museo Diocesano, il Castello e la vista mozzafiato sull’antica Locri e sulla costa jonica; da degustare gli eccezionali dolci al bergamotto presso il Bar Cattedrale. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento presso area di sosta attrezzata / Agriturismo. Cena a base di prodotti tipici con degustazione del famoso vino greco di  Bianco.

10° giorno:

Visita alla Villa romana  di Casignana, che  per i suoi  incomparabili mosaici è paragonabile alla famosa villa del Casale di Piazza Armerina. dopo pranzo trasferimento a Reggio Calabria per pernottamento presso parcheggio sorvegliato.

11° giorno: 

Visita della città dello stretto, da vedere un Tesoro inestimabile per l’intero territorio italiano,  il Museo Archeologico Nazionale che ,tra i tanti reperti della ricca collezione archeologica, custodisce 2 dei pochi esemplari al mondo di originali sculture greche in bronzo del V sec. i famosi Bronzi di Riace ritrovati in mare nel 1972. Elegante la lunga isola pedonale di Corso Garibaldi e monumentale la Cattedrale, suggestivo il  Castello Aragonese, non può mancare la passeggiata sul lungomare definito da D’Annunzio il chilometro più bello d’Italia. Pernottamento presso parcheggio comunale sorvegliato.

12° giorno: 

In mattinata percorrendo la panoramica  Costa Viola, ci trasferiamo a Scilla presso l’Area sosta.   Giornata di mare.

13° giorno:

Visita della cittadina di omerica memoria con  il Castello Ruffo e di  il borgo dei pescatori (Chianalea), detta anche “la Venezia del Sud”, un angolo di Calabria che per la sua pittoresca bellezza, ha stregato poeti e pittori di tutto il mondo. Pernottamento in loco in area sosta.

14° giorno:

Trasferimento a Tropea. Sistemazione presso il camping. La località è considerata  una perla preziosa famosa in tutto il mondo incastonata nella splendida Costa degli Dei , luogo di antichissime leggende e di storia millenaria. La parte antica della città è posta su un terrazzo a picco sul mare, dove di fronte sorge lo scoglio di arenaria  con l’antico santuario benedettino. La Chiesa dedicata  alla Madonna dell’Isola  è di proprietà dell’Abbazia di Montecassino, e da quasi mille si erge a guardia dell’antica Tropis. Famosa la sua spiaggia bianca ed il mare cristallino color turchese. Visita del borgo con i numerosi palazzi nobiliari e la suggestiva Cattedrale Normanna in cui si venera la sacra immagine della Madonna della Romania. Pernottamento in loco in campeggio.

15° giorno:

Interamente dedicato a Tropea per mare e shopping nelle suggestive botteghe artigiane ove acquistare il famoso corallo oltre che i rinomati prodotti tipici come il formaggio del monte Poro e la famosa Cipolla di Tropea; degustazione di prodotti tipici, pernottamento in loco presso il campeggio.

16° giorno:

Trasferimento a Pizzo Calabro Sistemazione presso parcheggio comunale non attrezzato. 

La ridente cittadina è famosa per lo storico Tartufo, gelato artigianale e per il bellissimo Castello in cui fu fucilato il re di Napoli Gioacchino Murat. Al suo interno sarà possibile visitare la struttura militare e  rivivere gli ultimi giorni di vita del cognato di Napoleone; suggestivo il Duomo ed i tanti vicoli pittoreschi, anche per i sontuosi palazzi nobiliari, bellissima anche la spiaggia. Trasferimento con ape calessino, dal centro di Pizzo alla Chiesa Rupestre di Piedigrotta . Pernottamento presso area camper.

17° giorno:

Trasferimento presso Fiumefreddo Bruzio, lungo il percorso sosta presso Belmonte C. per visitare  lo storico Atelier Colavolpe dove sarà possibile degustare prodotti a base di fichi e cioccolato eccellenza del territorio. A seguire visita del borgo di Fiumefreddo sospeso tra cielo e mare collocato sulla Costa dei Borghi Antichi. Interessante il  Castello della Valle oltre alle chiese, vere e proprie chiese/museo, palazzi nobiliari, le piazze panoramiche e le opere del famoso artista Salvatore Fiume. Visiteremo il laboratorio del maestro Spina e il suggestivo presepe, un gioiello dell’arte presepiale calabrese, in cui il borgo medievale è riprodotto nei minimi particolari. Trasferimento e pernottamento a Paola presso l’area camper.

18° giorno:

Trasferimento presso il parking del Santuario San Francesco di Paola. Visita guidata Santuario di San Francesco, luogo di grande spiritualità oltre che interessante opera architettonica e artistica

Pomeriggio trasferimento a Diamante presso area parking in centro.

19° giorno:

Visita della città dei murales, sede dell’Accademia del peperoncino ,delizioso il caffè alla nocciola del Caffè Nini sul lungomare. Trasferimento al campeggio a Scalea.

20° giorno:

Visita guidata  di Scalea. Il borgo è  di epoca medievale con la tipica forma piramidale, suggestive le antiche porte d’accesso  i vicoli e le piccole piazze. Visiteremo la Chiesa di San Nicola con la suggestiva cripta. Pranzo e pomeriggio libero. Cena di commiato in locale tipico. Pernottamento in campeggio.

21° giorno:

Relax e mare partenza per le località di provenienza.

Fine dei servizi

Equipaggi previsti da 15 a 20 (numero massimo)

COSTI:

Quota di partecipazione per un equipaggio di 2 persone adulte e 1 camper € 1340,00

Quota di partecipazione per un equipaggio di 1 persona adulta e 1 camper € 980,00  

Quota di partecipazione per ogni persona adulta aggiunta € 460,00

Quota di partecipazione per persona da 4 a 11 anni compiuti € 250,00

Quota assicurazione rinuncia viaggio € 35

La Quota comprende:

Tutto ciò che è presente nel programma

Tutti gli ingressi presenti nel programma

Tutte le cene presenti nel programma

Tutte le escursioni presenti nei programma

Tutti i pernottamenti in camping presenti nel programma

La Quota non comprende:

Le visite facoltative o libere

Biglietti per fotografare e filmare i siti visitati

Costi Parking

Carburante

Pasti non inclusi nel programma

Tutto quanto non espressamente indicato nella sezione “La quota comprende”

Costi aggiuntivi per animali al seguito

Pedaggi autostradali

Attrazioni turistiche non comprese nella “quota di partecipazione comprende”

Ricambi per riparazione veicoli

Escursioni con mezzi locali non compresi nel programma

 

 

Compila il modulo sottostante e i nostri operatori ti risponderanno il prima possibile!


    Di seguito, troverai il modulo per l'iscrizione al viaggio. Da compilare ed inviare tramite email.
  • Modulo per l'iscrizione

  • Troverai anche (in formato pdf) il programma del viaggio: Calabria in camper.
  • Programma del Viaggio